Il blog del Gruppo Remark

Informazioni e aggiornamenti su
sicurezza, ambiente, medicina, formazione, consulenza legale e qualità.

MUD 2021: scadenza posticipata al 16 giugno

Gruppo Remark
Pubblicato da Gruppo Remark il 02/04/21 19.45
Categorie: News, Ambiente, Rifiuti, Scadenze ambientali, Remark Ambiente, MUD2021

Cos'è il MUD?

Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), istituito con la Legge n.70 del 25 gennaio 1994, è il modello attraverso il quale enti e imprese dichiarano quali rifiuti hanno prodotto e/o gestito durante l'anno precedente.

 

Quando presentare il MUD 2021?

Il MUD deve essere presentato annualmente alla Camera di Commercio della provincia nel cui territorio ha sede l’unità locale a cui la dichiarazione si riferisce, solitamente entro il 30 aprile di ogni anno.

Quest’anno la data di scadenza prevista per la presentazione della documentazione è slittata al 16 giugno 2021 a causa della tardiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto ministeriale che ha approvato il MUD 2021, il DPCM del 23 dicembre 2020, pubblicato il 16/02/2021.

L’avvenuto differimento della data di scadenza della presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale del 2021 ottempera alla previsione normativa dellart. 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70, in base alla quale il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del DPCM.

 

Quali sono i tipi di comunicazione del MUD?

 Il DPCM del 23 dicembre 2020 non apporta modifiche alla tradizionale articolazione del modello unico di dichiarazione in sei diversi tipi di comunicazioni che si distinguono a seconda della tipologia o dei soggetti tenuti all’adempimento:

 

1) Comunicazione Rifiuti
2) Comunicazione Veicoli Fuori Uso
3) Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di                   imballaggio
4) Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
5) Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
6) Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

 

Chi deve presentare il MUD?

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Rifiuti

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD – Comunicazione Rifiuti sono:

  •   Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  •   Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  •   Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  •   Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  •   Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all'articolo 184 comma 3 lettere c), d)  e g) del D.lgs. 152/2006 che hanno più di dieci dipendenti;
  •   i Consorzi e i sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, ad esclusione dei Consorzi e sistemi istituiti per il recupero e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio che sono tenuti alla compilazione della Comunicazione Imballaggi;
  •   I gestori del servizio pubblico di raccolta, del circuito organizzato di raccolta di cui all’articolo 183 comma 1 lettera pp) del D.lgs. 152/2006, con riferimento ai rifiuti conferitigli dai produttori di rifiuti speciali, ai sensi dell’articolo 189, comma 4, del D.lgs. 152/2006.

 

Soggetti esonerati dal presentare la Comunicazione Rifiuti

Sono esonerati dall’obbligo di presentazione del Modello Unico di Dichiarazione:

  •   gli imprenditori agricoli di cui all’articolo 2135 del codice civile con un volume di affari annuo non superiore a euro ottomila
  •   le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi, di cui all’articolo 212, comma 8, del D.lgs. 152/2006,
  •   per i soli rifiuti non pericolosi, le imprese e gli enti produttori iniziali che non hanno più di dieci dipendenti;
  •   le imprese e gli enti produttori di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184, comma 3, diversi da quelli indicati alle lettere c), d) e g)
  •   i produttori di rifiuti che non sono inquadrati in un'organizzazione di ente o di impresa.

 

Vi sono poi soggetti che, quando obbligati alla comunicazione MUD, possono adempiere, anche ai fini del trasporto in conto proprio, attraverso la conservazione progressiva per tre anni: del formulario di identificazione o dei documenti sostitutivi previsti dall’articolo 193 del D.lgs. 152/2006 o del documento di conferimento rilasciato nell’ambito del circuito organizzato di raccolta di cui all'articolo 183 del D.lgs. 152/2006 e successive modificazioni.

 

I soggetti in questione sono:

  • gli imprenditori agricoli di cui all’articolo 2135 del codice civile;
  • i soggetti esercenti attività ricadenti nell’ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02 che producono rifiuti pericolosi compresi quelli aventi codice EER 18.01.03* relativi ad aghi, siringhe e oggetti taglienti usati 

 

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Veicoli Fuori Uso

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD – Comunicazione Veicoli Fuori Uso sono:

  • i Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

Si tratta quindi dei gestori di impianti di autodemolizione, rottamazione e frantumazione dei veicoli fuori uso disciplinati dal D.lgs. 209/2003.

 

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Imballaggi

La Comunicazione imballaggi è distinta in due Sezioni: Sezione Consorzi e Sezione Gestori rifiuti di imballaggio. 

Sono tenuti alla compilazione della Comunicazione imballaggi Sezione Consorzi:

  •   il Consorzio nazionale degli imballaggi di cui all'articolo 224 del D.lgs. 152/2006;
  •   i soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c) del D.lgs. 152/2006, per coloro i quali hanno aderito ai sistemi gestionali ivi previsti.

 

Sono tenuti alla compilazione della Comunicazione imballaggi Sezione Gestori rifiuti di imballaggio:

  •   gli Impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.lgs. 3 aprile 2006, n. 152 (Sezione Gestori rifiuti di imballaggio).

 

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD – Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche sono:

  • I Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.lgs. 151/2005.

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD – Comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione sono:

  •   i Soggetti istituzionali (Comune o soggetti da questo delegati) responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati come individuati dall’articolo 189, comma 5, del D.lgs. 152/2006 e successive modificazioni.

 

Soggetti obbligati a presentare la Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Sono tenuti alla compilazione della comunicazione relativa ai RAEE:

  •   tutti i soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.lgs. 49/2014 e successive modificazioni, ossia i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei RAEE.

 

 

Come presentare il MUD?

Compilare e presentare il Modello Unico di Dichiarazione ambientale, sono attività che richiedono la massima attenzione e competenza.

Per questo motivo ti consigliamo di affidarti alla professionalità dei nostri esperti ed evitare così la possibilità di errore e le conseguenti sanzioni che ne possono derivare.

 

La Divisione Ambiente e Rifiuti di Remark si occupa di predisporre e trasmettere alla Camera di Commercio territorialmente competente il MUD per conto delle aziende che hanno sede a Modena, Bologna, Verona, Mantova, Vignola, Roma e Milano.

Se la tua azienda rientra tra i soggetti obbligati alla presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale e vuoi richiedere una consulenza, contattaci compilando il form con i tuoi contatti. Ti risponderemo entro 24h lavorative. 

                                                                         Contattaci